Superpark 16 al Mt. Bachelor

Sono stati due giorni molto lunghi al Mt. Bachelor durante l’evento Superpark 16 presentato da Gatorade, ma come i riders sanno, le lunghe sessioni sono un punto fermo di questo evento. Sessioni che sicuramente pesano agli atleti, costretti a svegliarsi alle 4 del mattino per realizzare dei photoshooting al sorgere del sole.
La Loon crew formata da Sam Taxwood, Hans e Nils Mindnich, Vine Scotty, Seth Hill, Nils Arvidsson e Sebastien Toutant ha avuto il suo bel da fare per sfruttare al meglio i vari spot presenti nel park.
Seth Hill chiude tutte le possibili varianti di 5, 7 e 9 che l’uomo abbia mai visto, mentre i fratelli Mindnich realizzano i loro trick con uno stile impeccabile. I backside 5 di Sam Taxwood sono incredibili e la stessa cosa si può dire per gli immensi double cork cab 10 di Sebastien Toutant.
In ogni caso è stato Scotty Vine l’eroe della giornata che si è slogato una caviglia nel realizzare un one-foot frontside 3.

Dopo la pausa pranzo, i rider si sono diretti alla Loon Mountain per una sessione pomeridiana. Zac Marben ha aperto le danze con un method di quasi 10 metri e gli altri atleti hanno seguito a ruota con una serie di tricks pazzeschi prolungando le sessioni fino al tramonto.. dall’alba al tramonto.. letteralmente.