Stili Snowboard

Nel mondo dello snowboard gli stili praticati sono solamente due, il soft e l’hard.
Essi indicano principalmente le differenze tra i tipi di tavola, di attacchi e di scarponi utilizzati durante la discesa.

soft board

Soft

Utilizzo di attrezzatura morbida, ovvero scarponi “cedevoli” e deformabili, tavole flessibili solitamente bidirezionali, attacchi permissivi e tendenzialmente elastici. Il 95% degli Snowboarder utilizza attrezzatura soft vista la facilità di apprendimento e la possibilità di “recupero” in caso di errori di conduzione.

hard board

Hard

Utilizzo di attrezzatura rigida, ovvero scarponi rigidi, tavole rigide direzionali e attacchi rigidi. E’ la disciplina maestra dello snowboard a livello di tecnica e conduzione della tavola in pista.
Se il vostro obbiettivo non è quello di saltare, effettuare tricks, o più semplicemente se volete migliorare la vostra tecnica, potreste prendere in considerazione l’utilizzo di attrezzatura hard.
La curva di apprendimento è sicuramente più lunga rispetto ad un’attrezzatura soft, ma una volta appresa la tecnica hard non avrete alcun problema a passare al soft.

Oltre agli stili, esistono anche diverse discipline, alcune molto diverse fra loro, che danno la possibilità allo snowboarder di testare le sue abilità in diversi ambiti sportivi.

L’utilizzo del contenuto di questo articolo è soggetto alle condizioni della Licenza Creative Commons. Sono consentite la distribuzione e la riproduzione dell’opera, mantenendo inalterata la stesura e utilizzandola per fini non commerciali. E’ obbligatorio inoltre attribuire la paternità dell’opera a Real Snow.